Medea

30 aprile 2019 § Lascia un commento

Created to accompany performances at the Ancient Theatre of Epidaurus, the music vibrates with emotional intensity. Karaindrou gives her themes to a small ensemble, its sound-colours creating an ambiance both archaic and contemporary, as textures of santouri, ney, lyra and clarinets are combined and contrasted. Even with reduced instrumental forces the composer seems to imply an orchestral scope.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Medea su trattiessenziali.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: