versi

e la pagina non scritta

notte jazz

con tutta questa vita

il corpo verso

eravamo persone semplici

la solitudine della sapienza

geometrie inesatte

ho partorito un utero

e sono qui

nulla era più

emozione

il demolito è l’unica dimora del ritorno

rifiuti

menstrala

richiesta

prosa poetica

figure geometriche

esercizio zen

la vita la preferisco

senza l’autunno

tratto non essenziale

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...